Assegno divorzile: cosa succede quando muore un ex-coniuge? - Lex and the city

Assegno divorzile: cosa succede quando muore un ex-coniuge?

6 Settembre 2020

Assegno divorzile e morte di un ex-coniuge: cosa prevede la Legge?

Per capire cosa quali siano le conseguenze sull’assegno divorzile stabilito in sede di divorzio, bisogna distinguere tra due casi: quando viene a mancare l’obbligato (ossia il coniuge tenuto a versare l’assegno) e quando viene a mancare il beneficiario (il coniuge che riceve l’assegno).

Assegno divorzile e morte del coniuge obbligato

In caso di morte dell’obbligato, la legge italiana ha introdotto l’assegno a carico

degli eredi, qualora il beneficiario versi in stato di bisogno

Il giudice, quindi, valutata la situazione caso per caso, potrà obbligare gli eredi del defunto a corrispondere l’assegno al posto dell’ex-coniuge deceduto.

Assegno divorzile e morte del coniuge beneficiario

Qualora il defunto sia chi riceveva l’assegno, quest’ultimo non deve più essere versato: parliamo infatti di un diritto che non prevede la trasmissibilità agli eredi.

Desideri maggiori informazioni sull’argomento?

Contattaci via tel o via WhatsApp al numero 3516214447!

Articoli correlati

La nostra e-mail

info@lexandthecity.net

Chiamaci al

+39 3516214447

Video consulenza online

Come funziona il nostro servizio?